Stefania Serrao

2016-04-03_19424-MFGEHo pronunciato la mia promessa da lupetta nel 1996, nell’appena nato Chieti 1. Passaggi, tappe, specialità e brevetti evito di elencarli…ma solo perché mi piaceva tanto riempire la camicia di ‘patacchine’ varie ed essere il tormento della nonna che dopo doveva cucirle.
Lupetta, guida e scolta, due anni di clan passati in Calabria per seguire la famiglia e nel 2007 rientro a Chieti e prendo la partenza sempre nel Chieti 1. Da lì è iniziato il mio servizio in associazione: l’anno del centenario come mamma Rakscha, dopo capo reparto e l’anno dopo nuovamente in branco per esigenze del gruppo e personali.
Ma non mi fermo: cambiano le esigenze e torno in reparto nuovamente come capo unità… questa volta ci resto per 4 anni. Nel frattempo concludo il mio iter di formazione entro in pattuglia E/G e nello staff di vari campetti di specialità; ricopro i ruoli di capo gruppo e iab-z E/G per la mia zona: tutto verde reparto.
Tre anni fa decido di lasciare il Chieti 1, mettere in discussione il mio servizio e crescere. Decido di censirmi solo in zona, ma durante un assemblea vedo degli strani omini vestiti tutti blu come me, ma al collo un fazzolettone giallo e blu.
Verde =giallo + blu. Decido così di entrare nel Chieti 2 e per quell’anno svolgo solo il ruolo di iabz. Passato un anno di riflessione, decido di tornare in servizio attivo con i ragazzi, questa volta come maestra dei novizi, entro nello staff del cfm E/G e termino il mio mandato da iab-z. Ma trovato il giallo e il blu, il verde dov’è? Quest’anno è ricominciata la mia verde avventura… nuovamente capo reparto.
Di quella lupetta e guida dai ricci spettinati, alla quale piaceva riempire la camicia di ‘patacchine’, non sono rimasti solo i ricci, ma anche la voglia di giocare questo gioco con la stessa gioia e entusiasmo di sempre, di imparare, di crescere, fermarsi e mettersi in discussione e cambiare per portare il proprio servizio al meglio dove serve. Ho sempre preferito fare piuttosto che parlare, magari da dietro le prime file: è lo stesso motivo che mi ha spinto a rispondere eccomi una sera di un mesetto fa. (lettera di presentazione alla candidatura al ruolo del 3/4/16)

No Replies to "Stefania Serrao"

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.